Logo Loading

Enter your keyword

Martes

  • Animale

    Martora

  • Colori

    Grigio e Verde

  • Motto

    Nostro il Volere,
    Nostro il Potere

lisandra-martes

Non vinceremo perchè le nostre lame sono più affilate o i nostri incantesimi più potenti, ma perchè la volontà di ognuno di noi è più forte della loro intera armata

Lisandra Martes

La Volontà è presente e può essere possente in chiunque solchi uno dei vari piani che compongono tutti i mondi, ma solo chi è affine alla Casata Martes ne fa la pietra d’angolo del suo modo di vivere.
Eppure, la determinazione è inutile se non poggia le basi su di un solido scopo. Questo gli uomini e le donne della Martora lo sanno bene e prima di gettarsi a spron battuto in un’impresa valutano tutti gli aspetti cui il suo raggiungimento potrebbe portare, come a loro così a chi li circonda. La volontà viene quindi da loro incanalata nel pensiero, nella saggezza, nel pragmatismo e nella tutela dei segreti, non ultima nell’azione, che una volta intrapresa è fulminea e potente.

Chi sceglie Martes fa della propria volontà il punto cardine del proprio cammino, districandosi tra ciò che è oggettivamente giusto del mondo che lo circonda, e le scelte soggettive che sarà chiamato a fare quando i suoi ideali saranno in pericolo.
E’ l’erudito che passa un’intera vita a studiare per il bene di tutti, il diplomatico che con saggezza porta avanti il volere di tutti, il viandante che percorre terre sconosciute, apprendendo da chi è diverso da lui, l’avventuriero che fa del suo gretto pragmatismo la migliore arma per difendere ciò a cui tiene quando tornerà a casa, la spia cui è assente la debolezza di divulgare i propri segreti.
Tutti sono uniti nel perseguire una visione comune, quella in cui a guidare è chi ha saputo dimostrare di farlo, senza ottenerlo con l’inganno, nè l’ha imposto con il sopruso.

Con la vittoria di Martes, l’Eco del Fondamento porterà a chi ha un animo determinato il conseguimento dei propri obiettivi, verso mondi governati dai giusti e non dagli iniqui.

INFO

Nella Casata Martes è possibile trovare il più esperto tra i combattenti, scudo vivente della sua patria, come il più ferale tra i selvaggi che si prefigge come unico scopo quello di dare da mangiare ai propri figli, anche con l’uso della forza se necessario.
Cos’è quindi che anima il campo Martes?
La chiave per non perdere se stesso risiede nella Volontà, nella ragione per cui si è intrapreso il difficile viaggio verso Vilegis: la speranza che l’unione di genti con un credo così forte possa portare benessere ai popoli la cui determinazione ha permesso di prosperare sin’ora.

La Casata ha una visione neutrale del mondo che la circonda, ma inevitabilmente tende verso un istinto benigno nell’approcciarsi ai problemi, e manifestare i propri obiettivi: un Martes mira ad un mondo dove luci e ombre si fondono in un eterno crepuscolo, in cui è l’individuo al centro di tutto, non le sue debolezze.
Discernere il bene dal male è compito del saggio, il quale sa che per conoscere davvero la saggezza bisogna saper ascoltare, e comprendere ciò che lo circonda.

Tutto ciò che accomuna chi sente la Chiamata di Martes é la determinazione ed il controllo che pone in ciò che fa, l’assoluta lealtà nella parola data, sempre con la promessa per chi si pone davanti ai loro scopi di una morte rapida ma non sempre indolore, a beneficio di chi li avrà seguiti oltre la tempesta e la quiete.

IN GAME

Con la morte di Lucretia, in una grigia seppur assolata Istica nel VII° mese dell’anno 105, Lisandra Martes assurge al ruolo di Guardiano, spinta dalle conseguenze della nera mano del Nexus: per la prima volta dalla prima Battaglia per Vilegis, gli Esterni sentono un diverso Spettro del Fondamento durante una Chiamata. Anche per i nativi la Chiamata è forte: Leonora Antheus sente potente in sé il richiamo e decide di servire come Araldo al fianco della giovane Guardiana.

I Martes giungono nella politica di Vilegis con la ferma convinzione di far trionfare il proprio credo di utopistico equilibrio.

VISTI DA...

argantis123
Argantis

Lasciare che certa gente scorrazzi nel castello è sempre un male: rubano ciò che è tuo di diritto, sabotano le fondamenta della tua magione, spaventano il volgo. E se non presti la giusta attenzione, puoi persino finire per scoperchiare troppo tardi quella lastra di pietra nelle segrete, scoprendo amaramente che ormai l’infestazione si è propagata così tanto che l’unica soluzione possibile è far crollare la tua dimora e costruirne una nuova da un’altra parte. Sempre che a loro la faccenda piaccia.

brandis-small
Brandis

Cosa? Un Martes? QUI? Di sicuro ti sarai sbagliato amico mio! Non vedo nessuno starsene a osservarci con sguardo torvo, mentre giudica e bisbiglia.
No, in genere questa gente se ne sta di fuori, non vista, a fare proseliti e spiegare perchè è giusto ciò che dicono loro, a promettere cambiamenti. E ti assicuro: se giurano qualcosa, li vedrai tentare di mantenere la promessa anche con le viscere che gli pendono dal ventre.

laco-smal
Laoconte

Molti sono i segreti che la Martora custodisce al sicuro, dove gli occhi di vigili custodi sono sempre aperti. La rigida via che hanno scelto porta loro il vantaggio di essere ovunque, e lo svantaggio di dover decidere per chiunque, prigionieri del loro stesso credo. Ho imparato che ragionarvi a lungo porta solo affanni: chiedi direttamente ciò che ti interessa dai loro freddi corpi, è l’unica maniera di ottenerlo.

lynxia-small
Lynxia

La martora è vigile. La martora è furba. La martora sa. Di certo sanno fare bene quel che fanno, ed il modo preciso in cui riescono a districare il vero dal falso nel groviglio di bugie e verità che li circonda è sempre fonte di estrema ammirazione. Sanno mangiare la terra e sputartela addosso se questa rimane la loro unica arma. Conoscono la via, e quando la intraprendono, la loro determinazione rivaleggia con la nostra

radiant-small
Radiant

Se è vero che solo una Fenice combatte per ciò che da tutti è considerato giusto, i Martes tentano, provano fino a perderci la vita. Sognano un mondo perfetto, dove la passione lascia spazio alla fredda logica: ma un cuore batte davvero se non è infiammato? Può davvero valutare cosa è giusto e cosa sbagliato se non riesce a capirlo?
Non si tireranno mai indietro… per il bene, o per il male.

sol-small
Soldraconis

Industriosi e sin troppo accademici, si affannano alla continua ricerca del senso della loro esistenza. Sostengono che è lo scopo a renderli vivi, e su questo potremo anche essere d’accordo, ma non si può volere un sovrano potente, e il popolo contento. Capiranno prima o poi che crolleranno in questa infinita ricerca dell’esatto equilibrio in una bilancia rotta.. Dalle rovine vedrai però uscire alcuni, sporadici elementi. Eliminali subito, perchè sono davvero in grado di restare in equilibrio sull’abisso. Sono i peggiori… i migliori.

MOTTI E PROVERBI

Duella con una valanga

sta facendo qualcosa di completamente inutile e dovrebbe profondere i suoi sforzi in differenti obiettivi.

E’ in balia della tempesta

ha abbandonato velleità di pace per gettarsi nell’azione.

Chi paga il bardo, sceglie la musica

solo chi ha la volontà di perseguire i propri scopi ha il diritto di poter parlare.